Il Chinotto di Savona

Molto apprezzato per qualità e aroma, il chinotto di Savona è un agrume tipico della provincia ligure

Produzione e coltivazione che viene coltivato sia sulla fascia costiera che nell’entroterra poco distante dal mare. Noto anche come Citrus myrtifolia, il chinotto di Savona è un agrume del genere Citrus che appartiene alla famiglia delle Rutaceae.

La sua origine ha come ipotesi più accreditata quella che questo agrume proveniente dalla Cina, sia nato per una mutazione dell’arancio amaro. Fu importato nel sedicesimo secolo da un navigatore savonese, che lo trapiantò sulla costa ligure.

È proprio qui,  in un territorio relativamente ristretto, compreso tra Varazze e Finale Ligure, che il chinotto di Savona viene attualmente coltivato.

La coltivazione e la lavorazione del chinotto di Savona risale alla fine del diciottesimo secolo; a distanza di circa 100 anni, è stata fondata la “Società Cooperativa dei Chinotti”, a cui venne affidata la coltivazione, la raccolta e la commercializzazione dell’agrume.  La coltivazione e la lavorazione del chinotto di Savona ebbero un discreto successo fino agli anni Venti del Novecento, in corrispondenza dei quali cominciò una profonda crisi dovuta, tra l’altro, a una serie di gelate che ebbero effetti nefasti sugli arbusti dell’agrume. Da allora il chinotto di Savona è diventato un prodotto di nicchia e noi abbiamo deciso di inserirlo in ricette uniche e che al meglio valorizzano questo eccellente prodotto.

Dalla Terra del Ponente Ligure un ingrediente che profuma di Storia
I Prodotti da noi realizzati con il Chinotto

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail